Cerca
  • caterinacanini

Giornata contro la violenza sulle Donne. 25-11-2020

Aggiornamento: 28 nov 2020

Questo argomento è trattato erroneamente alle volte e non con le dovute accortezze e delicatezze. Nessuna di Noi può rimanere estranea a questa giornata così importante ed educativa. Una domanda spesso mi viene rivolta, e la trovo alquanto INOPPORTUNA e soprattutto priva di tatto..

UNA MISTRESS PERCHE' PARLA DI "VIOLENZA SULLE DONNE" QUANDO E' LA PRIMA CHE PICCHIA PER LAVORO?


(E la questione Master? anche loro "picchiano" le proprie schiave.)


Perche io dovrei rispondere a una domanda simile? Rispondo proprio perchè penso che sia ora di fare chiarezza e finalmente dissipare ogni dubbio. Il mestiere di Mistress NON si antepone alla persona fisica che ricopre il ruolo di Padrona. Prima dell'Essere Mistress esiste quindi una Donna, che come tutti ha un anima, un cuore, un cervello pensante e non meno di altri ha bisogno di protezione e supporto.

Le parole negative lette e sentite per perorare la causa contro il mio pensiero sono state innumerevoli, ma niente può essere più forte di una ulteriore realtà che ho sempre sostenuto...

IL BDSM E UN GIOCO "SANO, SICURO E CONSENSUALE" TRA LE DUE PARTI LA VIOLENZA SULLE DONNE NON LO E'


Voglio ricordare a tutti che i fondamenti del BDSM sono siglati dagli acronimi SSC e RACK.

SSC -> Sano, Sicuro e Consensuale RACK -> Risk Aware Consensual Kink (= perversione/gioco senza rischi)


Questo sta alla base del gioco e senza questi, non sarebbe classificato come tale. Si applicano su larga scala e superficialmente per Prodomme con sessionisti paganti che in modo privato e intimo nella coppia; esistono coppie che semplicemete si divertono in modo "più pesante del solito" sotto le lenzuola senza che nessuno di questi comportamenti sia classificato come violenza sull'altro, poichè tutto questo fa parte di un gioco consensuale, sano e appagante per ambo le parti.


La parola fondamentale è la CONSENSUALITA'. Questa semplice parola mette una netta divisione tra gioco e violenza.

La VIOLENZA non è mai consensuale, la VIOLENZA non è mai nascosta dal gioco e neppure GIUSTIFICATA DA ESSO.. Perchè la violenza è violenza e un gioco è un gioco.


MA LA VIOLENZA NON E' SOLTANTO FISICA..


La violenza può essere fisica quanto mentale, infatti gli abusi mentali spesso, risultano nettamente più gravi e corroboranti rispetto ad una violenza carnale. Con questo argomento posso cominciare la mia semplice riflessione su una situazione che mi rimane parecchio a cuore essendo anche io Sex Workers e spesso e volentieri vittima di insulti e frasi raccapriccianti contro la mia persona e il mio lavoro.

NOI SEX WORKERS RICEVIAMO INSULTI E SOPRUSI SOLO PERCHE' OPERATRICI DEL SETTORE


Cosa spinge agli insulti e al vilipendio quei clenti che tanto richiedono i nostri servizi? Spesso non vi è un motivo fondato, ma sicuramente una buona risposta è: la leggerezza con cui si cambia pensiero, essendo bombardati da una libera e ampia scelta di offerta in questo settore. Ma rimanendo sulla questione "VIOLENZA MENTALE".. pongo l'accento su quanta caparbietà e cattiveria alcuni di questi dimostrano non rendedosene conto, non capendo la gravità delle loro parole.

Esse non vengono soppesate e spesso sono dette a cuor leggero senza tenere conto che tutte NOI abbiamo diritto al rispetto.


CONDANNO TUTTE LE FORME DI VIOLENZE CHE SIANO ESSE ABUSI FISICI CHE MENTALI ..e auguro a tutte le Donne di passare una giornata serena, senza dimenticarsi di tutte quelle invisibili che non riescono a liberarsi e denunciare i loro aguzzini.

CHE TUTTI RIFLETTANO OGGI E POSSANO PORSI DOMANDE

Propongo a tal proposito, un video molto interessante, tale da mostrare anche voi le molteplici sfaccettature dell'argomento e di come esse vengano trattate..

Clicca quì per vederlo

(Pongo all'attenzione di tutti, i commenti degli utenti e di come si possano annoverare come comportamenti "lesivi, aggressivi e abusanti").

FATEMI SAPERE LE VOSTRE OPINIONI NEI COMMENTI

75 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti